A ME L’INTERO E A LORO L’OMAGGIO?

11/06/2016

Tra i numerosi momenti esilaranti e creativi di questa prima tranche di prove, il nostro preferito è decisamente la “Canzone dell’intero“, un brano nato in un salotto borghese di piazza Bologna da un’urgenza della Barbadoro e sviluppato dalla Magni tra l’odore di stallatico e il colore appenninico dei cavalli abruzzesi.


Il risultato potete immaginarlo: un misto di candore bucolico radical chic con una profondità che ha sorpreso noi per prime.
La quintessenza di Orsetta: col suo pettinino, il prato fiorito e il trench inghirlandato, in un rigurgito di inaspettata combattività che le porterà graditissime sorprese.

Ve lo regaliamo così, in un impeto di altruismo; un’indiscreta condivisione dell’ultima prova romana pre-Crotone, sperando che a chi lo ascolta porti un sorriso agrodolce, e a noi egoisticamente parecchia fortuna.

Ci sentiamo dopo il 18 …

Commenti chiusi