MAGNITUDO NOVE

DI COSA SI TRATTA?

Magnitudo Nove nasce nel 2016 ad opera dell’attrice e autrice Natalia Magnicome luogo di produzione e organizzazione degli spettacoli dei quali è interprete, ideatrice e, in alcuni casi, anche autrice. Un raccoglitore e prodotto del lavoro di anni nel teatro italiano.

La forza dei lavori Magnitudo Nove resta nello spirito di libera collaborazione e partecipazione che anima chi viene chiamato, o si propone, per dare il proprio contributo. Nuovi scambi con artisti e tecnici si stanno sperimentando lungo il percorso, nuovi progetti sono i preparazione; la crescita è costante e lo testimoniano le date e la risposta del pubblico.

Fondamentale l’incontro con Lucia Briamonte, perno dell’organizzazione e della distribuzione degli spettacoli e a tutti gli effetti parte fissa e integrante di Magnitudo Nove.

Tutti i lavori sono prodotti in collaborazione con l’Associazione Teatro Dieghesis, della quale Natalia Magni è socia fondatrice assieme a Roberto Baldassari e con la quale si occupa principalmente di lezioni-spettacoli e laboratori per le scuole.

Magnitudo Nove si propone di dar vita anche a coproduzioni, direzioni artistiche e workshop.

LA STORIA, IN BREVE?

L’occasione per dar vita a Magnitudo Nove è stata data dalla messa in scena dello spettacolo “Un Cottage tutto per sé“, una commedia in forma di monologo da lei scritta e interpretata. Per l’occasione vengono chiamate per collaborare al progetto amiche e colleghe di lunga data: Sonia Barbadoro alla regia, Claudia Vegliante ai movimenti coreografici, Samanta Sollima per l’iniziale photo-reel, Angela Capuano come amichevole consulenza ai costumi.

Prende così vita il personaggio di Orsetta e il racconto del viaggio alla ricerca del suo Cottage ottiene, fin dalla prima presentazione in forma di studio, un grande successo di pubblico e critica.

L’anno successivo, in occasione della partecipazione al Festival dei Corti Teatrali di Fiorenzuola d’Arda, viene ripreso “Anima Ardente, uno spettacolo su testo di Elena Carloni da un’idea di Natalia Magni, che ne è anche interprete. Dopo anni di silenzio, tornano vive le voci poetiche e le tragiche vite di Isabella Morra e Nadia Andjuman, in un monologo struggente e attualissimo.

Parallelamente viene proposta, per le scuole medie inferiori e superiori, la lezione-spettacolo Il Gioco degli Dei, con la quale Natalia Magni, che ne è autrice e interprete, entra nelle classi e rende viva e avvincente la voce di Virgilio, coinvolgendo anche fattivamente i ragazzi nella rievocazione degli eventi degli ultimi sei libri dell’Eneide.

Ma non finisce qui… debutta nella primavera 2019 la nostra nuova amica, Sabbry, protagonista di MILF-Mamma Insegnami La Felicità, con le sue perle di buon senso. Ospite fuori concorso alla IX edizione del Festival Inventaria 2019 – La festa del teatro Off, MILF ottiene un immediato consenso di pubblica e critica, raddoppiando la replica prevista per il debutto.

Per sapere tutto dei nostri spettacoli, essere aggiornati e ricevere informazioni, sfogliate le pagine di questo sito, veniteci a trovare sui vari social network per le ultime novità (InstagramFacebook) oppure contattateci direttamente via mail, messaggi e telefono.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

STAGIONE 19/20 (in aggiornamento)

NELLA RETE

4 ottobre 2019: Roma Spazio Diamante – Progetto selezionato per il Festival InDivenire 2019

MILF-MAMMA INSEGNAMI LA FELICITÀ 

25/26 ottobre 2019: Ostia Antica Teatro InStalla

16/17 novembre 2019: Padova Carichi Sospesi – Vincitore del Bando Over 40

UN COTTAGE TUTTO PER SÉ

29/30 novembre 2019: Messina Teatro Tre Mestieri

MILF-MAMMA INSEGNAMI LA FELICITÀ 

1 dicembre 2019: Lamezia Terme TIP Teatro

12 gennaio 2020: Ariccia Teatro Bernini

7/8 marzo 2020: Roma Teatro Trastevere

ANIMA ARDENTE

12/15 marzo 2020: Milano Pacta dei Teatri Salone

IL GIOCO DEGLI DEI

16/17 aprile 2020: Rovigo Teatro Sociale

MILF-MAMMA INSEGNAMI LA FELICITÀ 

8 maggio 2020: Crotone Teatro della Maruca

9/10 maggio 2020: Villa San Giovanni Teatro Primo

UN COTTAGE TUTTO PER SÉ

5/6 giugno 2020: Cagliari 

Commenti chiusi